Discorso Di Ascolto In Italiano

Carmelo bene su due colonne con word

Se prendere caratteristiche quantitative e qualitative dei pacchetti che entrano in un sillogismo e le conclusioni in considerazione, riceveremo le versioni chiamate da modi. Il modo registra tre lettere (da A, E, io, O) in una tale successione - un pacchetto grande, un più piccolo pacchetto, la conclusione.

Analizzare questo esempio, noi il termine che prende il posto del soggetto riconosce che, è distribuito nelle affermazioni generali (E, e il termine che prende un posto di predicato è distribuito in affermazioni negative (, Su). Severo seguente a questa definizione è una base della teoria stretta cosiddetta di un sillogismo.

Studiando conclusioni (un sillogismo non fanno distinzioni tra e affermazioni generali perché in viste generali alcun segno è approvato (o lo negano) riguardo a ogni elemento della serie ponderata di soggetti. solo che l'incominciato che c'è un discorso nell'affermazione sola consiste di un elemento, e generalmente - da più di uno.

Così, il sillogismo categorico è una tale conclusione deduttiva, in cui la comunicazione di conclusione tra termini estremi (S e P) è istituita sulla base di loro (registrato in pacchetti) le relazioni al termine medio (M).

La regola è qualche volta formulata: "In un sillogismo deve essere tre e solo tre termini".. L'istruzione per questo requisito è diretta su evitare di uno sbaglio che è chiamato come quadruplicazione di termini (è basato su uso consapevole o ignaro del fenomeno di un homonymy).

Il sillogismo consiste di tre affermazioni categoriche (due pacchetti e una conclusione quale a record standard è scritto sotto la linea). L'argomento della conclusione è designato (di solito) da una lettera S, e un predicato - P, ma in un sillogismo di S è chiamato come il più piccolo termine e P - grande; ciascuno di essi è chiamato come termini estremi. Il termine che due volte si ripete in pacchetti è chiamato come una media (il latino - il capolinea medius) e è designato da una lettera il M.