Le Basi Della Correzione Di Italiano Lezione N

Peggior esperienza di studio superiori

La comprensione è diventata il grano razionale nel concetto di costo di A. Smith che le dimensioni di costo sono definite non dalle spese effettive di lavoro di un produttore separato e quelle spese che sono in media necessarie per questa condizione di produzione. Ha annotato anche che il lavoro qualificato e difficile crea in unità di tempo più che un costo, che squalificato e semplice, e può esser ridotto fino all'ultimo per mezzo di coefficienti.

A. Smith è stato il lucente e versatily ha sviluppato la personalità. È abbastanza dire che ha ottenuto un'istruzione alle due università più prestigiose del mondo. I suoi interessi non sono stati limitati solo a economia o filosofia, ha posseduto la conoscenza scientifica larga di altre aree: per esempio, laurea ricevuta del padrone di arti e il dottore dei diritti. Inoltre, A. Smith comunicò con la migliore gente del tempo che in grado grande promosse la formazione dei suoi punti di vista.

La divisione di lavoro prende un posto chiave in sistema economico di A. Smith. Il valore fondamentale motivato di A. Smith di questo elemento, in primo luogo, con quella divisione di lavoro è la ragione la produttività stimolante. Ha pensato che la divisione di produttività di aumenti di lavoro in tre modi:

A. Il fabbro attacca il valore esclusivamente grande ad accumulazione della capitale. Dice che, mantenendo la parte considerevole del reddito ed espandendo la produzione, il proprietario dell'impresa dà il lavoro a numero supplementare di lavoratori e promuove la crescita di ricchezza di tutta la società.

A. Il punto di vista di Smith di accumulazione della capitale è stato gettato da viste di fiziokrat. Nella sua accumulazione di rappresentazione della capitale avviene per trasformazione di un valore eccedente nella capitale non costante consumata da lavoratori. E la capitale pubblica completamente consiste di variabile, cioè in mani di lavoratori è il pagamento guadagnato. Qui A. Smith in modo errato identifica le dimensioni della capitale di produzione con le dimensioni della sua parte che va sul contenuto di lavoro produttivo.

In generale la teoria del capitale d'esercizio e fisso è presentata molto interessante sebbene in esso e parecchi sbagli sia permesso. Dunque, è impossibile dire che la capitale investita in auto o in edifici non si rivolge. Anzi, il suo costo è in parti trasferite da lavoro concreto alle merci fatte (nella forma di accuse di svalutazione), perciò la coordinazione della capitale con proprietà fisiche di merci in modo sbagliato. Qui A. Smith mescola distinzioni tra il capitale d'esercizio e fisso con una differenza tra la capitale delle materie prime e monetaria.

Essendo l'osservatore oggettivo, ha visualizzato il processo di trasformazione del lavoratore nell'auto specializzata, il deterioramento affilato di condizioni del suo lavoro. Per interrompere questa tendenza che fa delle minacce di degenerazione di numero considerevole della popolazione, A. Smith ha accettato perfino di fare ricorso all'aiuto dello stato sebbene in linea di principio fosse contro il suo intervento in economia.

A. Smith produttivo ha considerato il lavoro che crea per un valore eccedente che ha spiegato sull'esempio del lavoratore di un manufactory che lavorano aumenta il costo di materiali sopra cui lavora, per il costo della manutenzione del lavoratore e il profitto dal proprietario di produzione. Il lavoro che è pagato dal reddito, A. Smith ha chiamato improduttivo. Il suo esempio con il domestico che è sostenuto sul reddito dell'ospite e quale lavoro non crea il costo è conosciuto.

Nello stesso momento l'espansione delle relazioni capitaliste è stata tenuta giù da ordini feudali numerosi. La borghesia ha visto il nemico principale nella nobiltà e ha avuto interesse per l'analisi scientifica di un modo capitalista di produzione di rivelare prospettive di sviluppo sociale.

Nella teoria di divisione di lavoro A. Smith ha visualizzato una tendenza a sviluppo di produzione meccanica. Ha affermato che l'uscita e il consumo di prodotti sono definiti da due fattori principali: aggiunga la popolazione occupata con lavoro produttivo e livello di produttività di lavoro.