Passeggiata Nel Centro Di Chimica

Come puoi smettere di leggere

Si deve annotare che la persona piena di tatto e bene manierata si comporta secondo norme di etichetta non solo a cerimonie ufficiali, ma anche a casa. La cortesia originale che la benevolenza di pietra angolare è, è causata dall'atto, il senso di proporzione che spinge che è possibile e questo non può esser fatto sotto questi o quelle circostanze. Una tale persona mai romperà un ordine pubblico, né la parola, né un atto non offenderà l'altro, non offenderà il suo vantaggio.

Mai è necessario pagare visite in ore di riposo di dopo-che-pranzo. Nel treno certamente consigliano ai Suoi vicini di avere uno spuntino insieme con Lei. Si rifiuteranno così come deve farlo se Le sarà offerto.

Adesso quasi l'aspirazione a semplificazione di molte convenzioni ordinate a etichetta ogni civile è dappertutto annotata. È uno di segni dei tempi: i tassi di vita che è cambiata e continuando di cambiare rapidamente socialmente condizioni di vita nel modo più forte l'etichetta d'influenza. Perciò, c'è molto di da questo che fu accettato all'inizio o il mezzo del nostro secolo, può sembrare all'assurdo adesso. Tuttavia, le tradizioni principali, migliori di etichetta ogni civile, perfino avendo cambiato in una forma, restano da vivere dello spirito. La disinvoltura, la naturalezza, il senso di proporzione, cortesia, piena di tatto, e, soprattutto la benevolenza nella gente, - qui le qualità che pianamente aiuteranno con qualsiasi situazione di vita, perfino allora, quando non è familiare con nessuna piccola regola di etichetta ogni civile che c'è su Terra una grande varietà.

Rispetto per l'altro - una condizione indispensabile di pieni di tatto perfino tra buoni compagni. Probabilmente, doveva arrivare contro una situazione quando a incontro qualcuno negligentemente lancia in tempo di spettacoli dei compagni "sciocchezze", "le sciocchezze", eccetera. Un tal comportamento diventa frequente la ragione di che quando inizia a parlare, perfino i suoi giudizi assennati incontrano il pubblico un freddo. Parli su una tale gente:

Purtroppo l'affermazione eccellente di Cervantes è assolutamente ficcata: "È possibile così a buon mercato e non è apprezzato così in modo costoso, come la cortesia". La cortesia vera può essere solo benevola, come esso - una di manifestazioni di benevolenza sincera, disinteressata in relazione a tutt'altra gente chi la persona deve incontrare a lavoro, nella casa dove le vite, in posti pubblici. Con colleghi, con molti conoscenti in cortesia di vita può passare in amicizia, ma benevolenza organica alla gente in generale - la base obbligatoria di cortesia. La cultura originale di comportamento - dove gli atti della persona in tutte le situazioni, i loro contenuti e la manifestazione esterna conseguono dei principi morali di morali e gli corrispondono.

In società la modestia e le limitazioni della persona, la capacità di controllare gli atti, attentamente e con tatto comunicare con altra gente è considerata come buone maniere. È considerato di essere abitudini di modi cattive forte per parlare, senza tritare parole, la precocità in gesticolazione e comportamento, trascuratezza in vestiti, la ruvidità, mostrata in malevolenza franca alla gente intorno a, trascurare a interessi di altri e richieste di informazioni, imposizione impudente ad altra gente della volontà e i desideri, l'incapacità di costringere l'irritazione, in un insulto voluto di dignità della gente circostante, in lingua priva di tatto, disgustosa, l'uso di soprannomi umilianti di soprannomi.

È necessario chiamare un titolo di tutti a chi la conversazione. Se il titolo è sconosciuto, è possibile rivolgersi così: "Dottore di Herr!". La parola il dottore non c'è prenotato come solo per medici generici, e è usato comunque all'indizio di specialità o una professione.

Per metterlo brevemente, mentre tutt'altra Europa ha fatto affluire mezhduusobitsa e ordini feudali conservati in forza piena, l'Italia è stata il paese di nuova cultura. Questo paese anche merita su giustizia di essere la patria di etichetta chiamata.

"La persona che parla solo su sé e pensa solo di sé - le richieste di D. Carnegie. - E la persona che pensa solo di sé - è senza speranza non culturale. Non è culturale, è come se molto colto fosse".